Accedi con:
  • Ultimo Aggiornamento: 24 Giugno 2017 - 12:23

Pd: “5 Stelle, dilettanti allo sbaraglio”

pdDura presa di posizione del Partito Democratico contro i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di San Mauro, definiti "incompetenti" e "impreparati". 
Di seguito l’intervento completo a firma del Pd sammaurese.

“Continua la sostituzione dei consiglieri del movimento cinque stelle in consiglio comunale e tra i banchi del consiglio di San Mauro arrivano quindi Gerardo Gridelli (con 9 voti) e Fernando Galasso (penultimo in lista con 3 voti). Ciò che non cambia è lo stile della loro azione politica e anche con il consiglio comunale di mercoledì 3 maggio hanno dato prova di incompetenza e impreparazione sui contenuti di delibere e sugli assetti amministrativi (confondendo bilancio comunale e bilancio dell'Unione per esempio) e della ricerca costante della polemica fine a stessa, deragliando completamente anche sui temi della legalità, che spesso sventolano come baluardo del movimento.Ma veniamo alle perle dell'ultimo consiglio.

Eccoli esordire sui finanziamenti a Villa Torlonia “fini a se stessi”: in barba ai più di 50 eventi annuali che si tengono in Villa, al circuito virtuoso e alla rete che si è creata con cittadini, associazioni e stakeholder del territorio, non solo sammaurese, allo straordinario lavoro di recupero di spazi che saranno restituiti alla collettività con sale espositive e sala del teatro (e un museo multimediale), grazie al finanziamento POR FESR che l'Amministrazione guidata dal sindaco Garbuglia ha ottenuto, scalzando i tantissimi competitor che c'erano a livello regionale. Un successo sancito di recente anche dalla visita dell'assessore regionale Andrea Corsini accompagnato dalle tv nazionali che hanno puntato le telecamere su questo splendido patrimonio esaltandone potenzialità e attrattività per tutto il sistema economico culturale di San Mauro Pascoli e della Romagna. L'assessore ai Lavori Pubblici Azzurra Ricci richiama l'attenzione sul proficuo percorso partecipato che da due anni a questa parte si protrae intorno al progetto "Parco Poesia Pascoli": "Fare certe affermazioni significa non avere minimamente idea di ciò che accade nel proprio paese. Sentenziare senza prima informarsi o eventualmente chiedere è semplicemente pretestuoso". Parlare di azioni fini a se stesse significa essere fuori tempo massimo, fuori dal territorio, non avere il polso della situazione. Altrimenti è polemica sterile. Scelgano dove collocarsi. Ma con le polemiche infondate non si governa.

Altro regalo: “sul sociale il Comune investe zero; sulle politiche abitative investe zero”; questa l'accusa di Gridelli. “Per sociale, quindi politiche scolastiche, inclusione e abitative il comune investe 2milioni di euro: sono trasferiti al bilancio dell'Unione dei Comuni che ha competenza per il sociale, per questo non li vedete nel nostro bilancio”, questa la risposta del sindaco. A cui si aggiunge la precisazione di Sabrina Baldazzi capogruppo di maggioranza: “stupisce che non ne siano al corrente dal momento che proprio venerdì scorso c'è stato il consiglio dell'Unione dove abbiamo approvato il bilancio, che è stato illustrato. E il consigliere del movimento era pure presente”.

Altra bagarre sull'ultimo punto, per la concessione in gestione del Servizio pubblico di rimozione veicoli, al quale i grillini hanno votato contro con motivazioni bizzarre. L'Amministrazione deve individuare, come avviene in tutti i comuni di medie-piccole dimensioni, il soggetto al quale affidare il servizio di rimozione forzata e deposito con custodia dei veicoli in caso di gravi infrazioni del Codice della Strada (o come la necessità di rimuovere auto che risultano rubate). Il consigliere Gridelli ha votato contro la concessione, richiamando principi di "tolleranza" per chi infrange il codice e la sostanziale inutilità del Servizio di rimozione se non quello di "riempire le casse comunali", sostenendo che “in un paese come San Mauro Pascoli è piuttosto facile chiamare il proprietario e farglielo spostare”. Non crediamo che questo sia il metodo per una “formazione civica”, auspicata da Gridelli nel suo intervento. A volte il Servizio è indispensabile, come ad esempio per spostare le auto parcheggiate nelle aree di mercato.

Oltre all'incredulità di fronte a certe “uscite”, sopraggiunge anche una certa preoccupazione nel constatare che coloro che dovrebbero fare gli interessi dei cittadini, esserne portatori di istanze e proporre azioni costruttive, prediligano comportamenti irresponsabili che hanno l'unico obiettivo di promuovere falsa informazione”.

Se così non fosse i grillini sammauresi hanno ancora tanta strada da fare, a cominciare dal dimostrare di aver appreso l'ABC del governo del territorio comunale e il loro ruolo di consiglieri, carica pubblica che deve essere ricoperta con serietà e responsabilità nel rispetto dei cittadini che ci hanno eletto”.

PD San Mauro Pascoli

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna

ULTIMI COMMENTI