Accedi con:
  • Ultimo Aggiornamento: 24 Maggio 2017 - 18:46

CARO SINDACO, COME RICORDARE TONINO GUERRA?

miro goriEgregio sindaco, le scrivo a un giorno di distanza dalla scomparsa del grande Tonino Guerra. Come non tenersi a mente la sua mitica frase: " L'ottimismo è il profumo della vita!". Cosi, proprio a pochissime ore dalla notizia della sua scomparsa, ho pensato ai quadri presenti lungo le scale che portano alla direzione didattica. Lì a vedere questi quadri sono in pochi (secondo un mio parere), perchè non deliziare tante persone che non frequentano la Sala Gramsci e spostarli lungo le scale che portano in biblioteca? Saluti,
Stefano

Caro Stefano, Lei ha perfettamente ragione. Guerra è un grande della nostra terra: eccezionale poeta dialettale e sceneggiatore tra i migliori della seconda metà del Novecento. Sto seriamente chiedendomi come ricordarlo a San Mauro che è a un tiro schioppo da Santarcangelo. Non sono convinto dello spostamento che Lei propone; per la semplice ragione che tra i “fruitori” dei quadri, ci sono gli utenti - non sono pochi - della Sala Gramsci.
Cordiali saluti.
Gianfranco Miro Gori

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna

VIGNETTA

ULTIMI COMMENTI