Accedi con:
  • Ultimo Aggiornamento: 24 Giugno 2017 - 12:23

CARO SINDACO, SAN MAURO HA BISOGNO DI UN TEATRO?

miro goriGentile sindaco, ho letto la sua intenzione di realizzare un teatro per il paese dalle parti del Centro Giovani. Mi sembra una bella idea, meritevole soprattutto per le generazioni future. Le chiedo però: ma ne vale la pena se la contropartita sono 300 nuovi appartamenti? Il nostro paese pare ormai un cantiere a cielo aperto: dalle parti di via Bosnia le gru pullulano, lo stesso si dica verso via Malatesta. Lei che si dichiara di sinistra, mi spiega come riesce a conciliare tutto questo cemento con una cultura che mi pare lontana da tutto ciò? La ringrazio anticipatamente della sua risposta.
Fabrizio

Caro Fabrizio, la Sua domanda è assai pertinente, dunque le rispondo a stretto giro di posta. Premetto, però, che se vuole sono pronto a incontrarLa per spiegarLe il mio punto di vista dialogando. Resto convinto, infatti, che la scrittura ci faccia perdere qualcosa. Procedo, dunque, schematicamente. Sono di sinistra, anche se questo termine può sembrare obsoleto o quanto meno novecentesco. Per me, essere di sinistra significa pronunciare e difendere una parola prima di tutte le altre: uguaglianza. E non c'è uguaglianza senza basi economiche e soprattutto senza educazione e cultura. Sul valore "rivoluzionario" della cosiddetta sovrastruttura molte cose importanti ha scritto il nostro Gramsci. Tutto ciò non toglie, ovviamente, che l'ambiente deve essere strenuamente difeso. Ne va del nostro futuro e di quello dei nostri figli. Chiedo venia dello slancio retorico.
Fatta la premessa, entro in argomento. È vero: 300 appartamenti sono molti, ma si tratta dello sviluppo della nostra comunità quanto meno nei prossimi sette otto anni: uno sviluppo che ritengo possiamo reggere. In cambio otterremo: un terzo della nuova scuola elementare, il comando della polizia municipale intercomunale, un ponte ciclopedonale sulla Cagnona, un centro culturale polivalente, badi bene, non un teatro: un centro da costruire in una prospettiva intercomunale che potrà costituire un eccezionale volano (anche economico) per la nostra comunità.
Non Le nascondo che anche a me i suddetti 300 appartamenti destano preoccupazione ma credo che il resto prevalga.
Cordiali saluti.
Miro Gori

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna

ULTIMI COMMENTI