Accedi con:
  • Ultimo Aggiornamento: 24 Maggio 2017 - 18:46

Neolitico e Liberazione

NeoliticoNEOLITICO San Mauro viene da lontano. Questo ci dicono monili e altri oggetti rinvenuti nel territorio comunale qualche anno fa, in occasione degli scavi del Canale emiliano romagnolo (CER). I reperti, a detta degli esperti, risalgono al neolitico medio ovvero al 4000 avanti Cristo. Il che significa la presenza di uomini e donne  a partire da almeno 6000 anni fa.


LIBERAZIONE L'offensiva della Linea Gotica (posta come sbarramento all'avanzata alleata dai tedeschi tra Pesaro e Massa Carrara) ha il suo periodo cruciale nella battaglia di Rimini che vede nelle sua fasi conclusive - come racconta lo storico Amedeo Montemaggi - coinvolto il territorio di San Mauro. L'offensiva, lanciata da Churchill in persona, ha inizio il 25 agosto del 1944.  Dopo quasi un mese, per l'esattezza il 21 settembre, gli alleati prendono Rimini. In quel momento comincia a piovere e la campagna romagnola si trasforma in palude per i mezzi corazzati britannici. L'attacco su San Mauro è sferrato tra il 27 e il 28 dai canadesi. Non è facile stabile con chiarezza cosa accade. Salvo la ritirata tedesca. La memoria locale tramanda un feroce combattimento all'arma bianca nell'aia di una casa colonica. I primi sammauresi fanno ritorno il 29 in un paese quasi distrutto. La battaglia di Rimini si conclude il giorno dopo sul Rubicone. Nella San Mauro libera comincia il lungo periodo della ricostruzione.
Gianfranco Miro Gori

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna

VIGNETTA

ULTIMI COMMENTI