Accedi con:
  • Ultimo Aggiornamento: 23 Agosto 2017 - 15:57

Scuola, la prima pietra di Bonaccini

Scuola Bonacini primapietraPosa della prima pietra del nuovo polo scolastico in via Villagrappa da parte del presidente della Regione Stefano Bonaccini. È l'inizio ufficiale dei lavori del primo dei cinque stralci che andranno a comporre la nuova scuola di San Mauro Pascoli.

“Un intervento di edilizia scolastica importante per il nostro territorio, che nella provincia è tra i comuni con i tassi di natalità più alti – dichiara in una nota il sindaco Luciana Garbuglia - In un territorio così giovane diventa importante investire sulla scuola, ed è ciò che stimo facendo: questo intervento si affianca ad altri che stiamo realizzando e che abbiamo portato a completamento: dal miglioramento sismico e messa in sicurezza delle scuole, fino al collegamento alla banda larga per il miglioramento dei servizi informatici e digitali delle scuole, primaria e secondaria di primo grado”.

L'intervento è il primo di nuova costruzione che sarà realizzato in Regione attraverso il finanziamento previsto dal decreto Mutui Bei, inserito dalla Regione Emilia-Romagna fra i progetti ammessi finanziamento per l'anno 2015 nell'ambito del piano triennale regionale di edilizia scolastica. San Mauro Pascoli si è aggiudicato 1.075.255,00 euro di finanziamento per un intervento che nel suo complesso ammonta a costo totale di 2.100.000,00 euro. Il Comune di San Mauro Pascoli è risultato il terzo destinatario del finanziamento in tutta la Provincia di Forlì Cesena, con l'assegnazione di quasi tutto l'importo richiesto per l'intervento.

In programma entro maggio 2017, la realizzazione del primo stralcio dell'opera che prevede i locali della scuola primaria che ospiteranno un intero ciclo (aule e laboratori).


“Oggi inauguriamo un cantiere che costruisce futuro – ha dichiarato il presidente Bonaccini - perché puntare sulle scuole è l'investimento sul bene più prezioso che abbiamo: i nostri figli. Questo intervento, cui la Regione concorre con oltre un milione di euro di finanziamenti attraverso i fondi Bei, fa parte degli oltre 250 cantieri che nel triennio verranno aperti in Emilia-Romagna con un finanziamento straordinario di oltre 130 milioni di euro. Una grande opportunità – ha concluso Bonaccini - non solo per avere nuove scuole o scuole più moderne, belle e sicure, ma anche ossigeno fresco per il mondo del lavoro e delle imprese”.


Il nuovo polo scolastico, che sorgerà nella zona Villagrappa su un'area di 13.885 mq, verrà realizzato in cinque stralci e comprenderà la scuola primaria che ospiterà due cicli (10 classi), l'asilo nido e la scuola dell'infanzia, una palestra, gli uffici dell'istituto comprensivo e la mensa. L'opera avrà un costo complessivo di 8,4 milioni di euro.

Il progetto, ispirato alle metodologie d'insegnamento più attuali e innovative è dell'architetto Tullio Zini.

L’intero polo scolastico è stato pensato per potersi adattare agli sviluppi della scuola in un futuro prossimo, caratterizzato dall’introduzione di sistemi d’insegnamento che cambiano il rapporto insegnante/studente e dallo sviluppo di spazi aperti e di condivisione, sul modello degli spazi continui, come si sta sempre più diffondendo in Italia e soprattutto in nord Europa.
Gli edifici saranno realizzati in classe energetica A grazie all’isolamento termico delle pareti, all’uso di vetri a bassa emissione, di un sistema di riscaldamento a bassa temperatura come i pannelli radianti a pavimento, senza ricorrere al gas e ricorrendo a materiali di costruzione ecocompatibili, come il legno.


La nuova scuola sarà intitolata a Gianfranco Zavalloni, maestro ed educatore (scomparso nel 2012) che aveva introdotto nuove modalità d'insegnamento, teorizzando la pedagogia della lumaca, basata sulla promozione di una scuola non competitiva, creativa e a contatto con la terra.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna

VIGNETTA

ULTIMI COMMENTI