Logo new 02

Logo new 02

VOX POPULI SAN MAURO PASCOLISan Mauro Pascoli con più sprint, identità, eventi, outlet delle grandi firme del distretto nel suo centro storico. Sono alcuni dei temi emersi nel confronto promosso da Confcommercio di San Mauro Pascoli a Teleromagna con i candidati sindaco Luciana Garbuglia, prima cittadina uscente, centrosinistra e Nicola Rossi, giovane erede della dinastia imprenditoria territoriale, centrodestra. Non ha partecipato, per sua scelta, il terzo candidato, Matteo Pollini, lista civica.

Il presidente di Confcommercio sammaurese Raffaele Bernabini, storico commerciante del centro storico, ha posto le domande, insieme al conduttore Piergiorgio Valbonetti. Due minuti a testa per le risposte. Bernabini ha estrapolato i temi salienti dal manifesto redatto da Confcommercio per le elezioni in cui si chiede un colpo d'ala per rendere San Mauro Pascoli più fruibile, attrattivo e con una qualità dell'ambiente d'impresa e della vita maggiore. In particolare valorizzando e sostenendo il tessuto delle piccole imprese.

A seguire il resoconto nella nota stampa di Confcommercio.

Le proposte della Garbuglia. Il sindaco uscente Garbuglia ha difeso ed elogiato il suo operato nella lotta contro abusivismo commerciale, con fondi che arriveranno dal Ministero per maggiori dotazioni, e artigianale, attraverso la collaborazione con Prefettura e forze dell'ordine; sostegno agli eventi del centro o con diecimila euro durante l' estate, ha auspicato collaborazione, ha auspicato la sinergia tra pubblico e privato per potenziare gli eventi e ha assicurato che proseguirà l'impegno per promuovere i luoghi pascoliani attrattiva di San Mauro Pascoli, facendo perno sulla Torre.

Le proposte di Rossi. L'antagonista ha reclamato maggiore attenzione al centro storico e al distretto imprenditoriale, pur non sottacendo l'importanza della torre pascoliana come fulcro degli eventi culturali. Rossi ha sciorinato una serie di proposte e interventi, come il potenziamento della fiera di San Crispino inserendovi all'interno il premio Talento per la scarpa per renderla più qualitativa, una sagra identitaria anche nella zona mare, azioni per favorire l'apertura in centro storico di outlet delle principali firme, maggiori incentivi alle neo imprese e a quelle che sono già esistenti e si qualificano, più risorse per eventi di qualità capaci di intercettare una utenza che si sposta dove le attrattive sono maggiori. Rossi ha anche assicurato incentivi per le imprese che assumeranno dipendenti nati a San Mauro Pascoli sulla scia della apprezzata iniziativa del sindaco di Gatteo Vincenzi. Questa nuova linfa servirà per accrescere l'appeal di San Mauro Pascoli che deve innestarsi sul core business territoriale, il distretto calzaturiero i cui manufatti vengono esportati al 90 per cento nei mercati internazionali. 

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna