Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L’OMOFOBIA:GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L’OMOFOBIA: A VILLA TORLONIA UN INCONTRO INFORMATIVO SULLE IDENTITA’ DI GENERE CON I SINDACI DELLA VALLE DEL RUBICONE

INCONTRO 16052021

Si terrà Domenica 16 Maggio, alle ore 17,00, presso Villa Torlonia di San Mauro Pascoli, un incontro pubblicosul tema delle identità di genere. Un momento di confronto e di riflessione sulle diverse condizioni che vivonoi ragazzi e le ragazze LGBT+ all’interno delle loro famiglie ma anche un’occasione per offrire un supportoinformativo ai tanti genitori che contattano l’Associazione AGEDO per richieste di aiuto e condivisione. LaGiornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia è una ricorrenza riconosciuta dall’UnioneEuropea e dalle Nazioni Unite, che si celebra dal 2004 il 17 maggio di ogni anno. All’iniziativa, che rientranell’ambito del progetto “Romagna Inclusiva”, è promossa dall’Organizzazione di Volontariato AGEDO(Genitori, Parenti e Amici di persone LGBT+) e sostenuta dai Comuni di San Mauro Pascoli, Gambettola eLongiano i cui Sindaci parteciperanno per sostenere l’importante lavoro svolto da AGEDO ma anche pertestimoniare la necessità di favorire l'inclusione e il rispetto delle persone e condannare fermamente ogniforma di discriminazione e violenza. “Noi genitori di persone LGBT+ - dichiara Mara Bruschi, Presidente diAGEDO Rimini Cesena – offriamo un supporto a tutti quei genitori che hanno difficoltà ad accettare i proprifigli LGBT+. Da più parti - prosegue la Presidente - emerge l’urgenza di approvare una legge (cosiddetta LeggaZan) che condanni ogni violenza legata all’orientamento sessuale e all‘identità di genere”. Diverse sono letestimonianze che parteciperanno domenica, assieme a Mara Bruschi, Tina Scelsi e Cinzia Viola di AGEDO econ Marco Tonti Presidente di Arcigay Rimini. All’incontro sarà presente Cinzia Messina, co-autrice assieme aViola Mazzoni del libro “Io sono io”, edito dal Ponte Vecchio di Cesena, per parlare della storia di una famiglianormale, quella della mamma Cinzia, il babbo Luigi, il fratello Paolo e soprattutto Greta, la giovanetransgender di Ravenna, la cui storia è ormai diventata celebre a livello nazionale, dopo le molteplicipartecipazioni a programmi TV. Una famiglia normale che si è trovata ad affrontare un passaggio consideratoancora straordinario nella nostra società: quello del coming out di Greta che ha deciso di affermare la propriaidentità femminile, in barba a convenzioni e opportunità, per realizzare sé stessa e affermare al mondo senzapaura “Io sono io”.

Ancor di più oggi, in tempi di Covid-19, molte persone LGBT+ stanno affrontando un periodo di particolaredifficoltà – prosegue la Presidente - in cui il pregiudizio omo-transfobico si somma alle restrizioni dellapandemia. Si tratta di una forma di violenza psicologica che va combattuta prima di tutto con l'azioneeducativa e informativa – prosegue la mamma presidente - ma anche tramite risposte che deve dare la politicaanche mediante l'introduzione di norme contro l'odio e l'intolleranza verso la diversità. Anche lo Stato italiano,al pari di altri Paesi Europei, deve dotarsi di uno strumento giuridico che permetta di definire come reatol’omotransfobia e le forme di discriminazione e di violenza basate sull’orientamento sessuale e identità digenere, per garantire la libertà di essere sé stessi. La strada è ancora lunga e necessita dell'impegno incessantedi tutti coloro che si battono per il rispetto del principio di uguaglianza. La violenza fisica e verbale è solola punta di un iceberg molto più ampio, fatto di stereotipi, luoghi comuni e false rappresentazioni. Mai comein questo periodo per molte persone LGBT+ le mura di casa possono diventare opprimenti per molti ragazzi eragazze. Mai come in questo periodo l’emarginazione sociale sta divenendo insostenibile, in particolare perle persone più giovani, per le persone trans e per gli anziani LGBT+”. La partecipazione all’incontro, realizzatoin conformità con le norme vigenti in materia di distanziamento sociale e contrasto alla diffusione del virusCOVID-19, è libera e gratuita purché muniti di mascherina. E’ consigliata la conferma della propriapartecipazione inviando una mail a: agedoriminicesena@gmail.com

Mara Bruschi - Presidente AGEDO Rimini-Cesena

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna

La Globalizzazione

Pubblicato il 14.06.2021 - Categoria: Vignette

SOUL PIDA 2021 - Giovedì 17 giugno 2021

Pubblicato il 13.06.2021 - Categoria: Vignette

La Globalizzazione

Pubblicato il 14.06.2021 - Categoria: Vignette

SOUL PIDA 2021 - Giovedì 17 giugno 2021

Pubblicato il 13.06.2021 - Categoria: Vignette

LE STORIE DEL MAESTRO PIERO

ULTIMI COMMENTI