Logo new 02

Logo new 02

Nicola Rossi gruppoGiovane (25 anni), una laurea in Economia alla Bocconi, un’altra in arrivo in Filosofia a Bologna, per lavoro segue il brand dell’azienda di famiglia in estremo Oriente (GGR), lui una grande passione per la politica. È la carta di identità di Nicola Rossi, nome sul quale converge compatto il centrodestra di San Mauro.

Si presenterà alle comunali con la lista civica “San Mauro Di Nuovo”, dunque senza simboli di partito, al giovane imprenditore hanno dato il loro appoggio la Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, presenti con loro rappresentanti alla conferenza stampa di sabato scorso al Bar Centrale a San Mauro Mare. Già questa di suo è una grande novità. È dal 2004 che quell’area politica non presenta un candidato comune, la convergenza su Rossi fa pensare che questa volta il centrodestra punti forte sulla conquista dello scranno più alto. Anche perché la sicura defezione dei 5 Stelle fa chiaramente pensare a un confronto a due contro l’attuale sindaco Garbuglia (candidata non ancora ufficializzata), in una gara dentro-fuori per la prima volta dall’esito incerto a San Mauro.

Il mio interesse per la politica arriva delle scuole superiori e dall’università – ha detto Rossi – Tornato a San Mauro mi sono innamorato della politica locale perché si confronta con i problemi quotidiani della gente, con la vita delle persone”. Tre i punti sui quali Rossi mette l’accento: “La sicurezza prima di tutto, sia per le aziende del nostro distretto della scarpa alle prese con numerosi furti, ma anche per quanto riguarda la microcriminalità. Poi, sostegno alle attività economiche, alle imprese e al lavoro. Infine, mettere al centro della nostra azione la qualità e la bellezza, all’insegna della nostra tradizione e delle nostre radici”.

Un’altra novità di Rossi è la scelta della località a mare quale prima uscita pubblica, è la prima volta che avviene nella politica locale. “San Mauro Mare deve essere l’icona del rilancio del territorio. Non possiamo permetterci altri cinque anni di immobilità. La riviera è un prodotto turistico indifferenziato, dobbiamo lavorare sulla identità del prodotto, così come sulla qualità della proposta”.

I prossimi passi di Rossi sono “una fase di ascolto per scrivere il programma insieme ai sammauresi”. Riguardo la composizione della lista il criterio sarà “l’apertura a tutti coloro che vogliono portare nuove idee per il paese, anche con il supporto della politica”. E infine alla domanda di una persona del pubblico sul recente attacco personale da parte del sindaco Garbuglia proprio sulla vicenda di San Mauro Mare, Rossi risponde con diplomazia: “cercherò il meno possibile di immischiarmi negli scontri. Noi cerchiamo stimoli, idee e progetti, non certo polemiche”.

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna