Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

voto urneCampagna elettorale dai toni sempre più accesi e visto che manca ancora un mese al voto c’è da pensare che il livello dello scontro si alzerà ancora. A mostrare preoccupazione è Matteo Pollini della lista TuttiXSanMauro che in una nota stampa parla di “una delle più brutte campagne elettorali a San Mauro Pascoli, in quanto il confronto si sta spostando dai temi cari alla comunità alle accuse infamanti e allo screditare il prossimo”.

Il suo riferimento è al post del candidato Nicola Rossi che ha reso pubblico un messaggio girato in una chat privata con considerazioni poco amichevoli nei suoi confronti da parte dell’attuale sindaco. “Nel weekend di Pasqua – scrive Rossi nella sua pagina facebook - è girato un messaggio del sindaco contenente non solo offese nei miei confronti e nei confronti della mia squadra, ma anche bugie; mentre non commento oltre le prime - e ce ne sarebbero di cose da dire su affermazioni del tipo ‘figlio di papà’, ‘bambino’, ‘gruppo di incapaci’ - è fondamentale dare una smentita su due punti fondamentali”. Dopodiché Rossi, ed è qui la smentita, parla di autonomia della sua squadra nelle scelte politiche così come della volontà di valorizzare la Torre come annunciato nella presentazione della sua lista mercoledì scorso.

Tornando alla nota stampa, Pollini rivela “che il candidato di punta della Lega Nord diffama il sottoscritto e TuttiXSanMauro asserendo che sia stato stretto un accordo con l'attuale amministrazione. Nulla di più falso: come già detto noi ci candidiamo perché i nostri ideali non sono rappresentati dalle attuali liste. Portiamo avanti da 5 anni ideali di onestà e trasparenza, non accettiamo accuse sul filo del tragicomico da chi ha spaccato il centrodestra negli ultimi vent'anni, ha votato alle primarie Pd per l'attuale sindaco e ora si eleva come principale competitor? Il clima in paese è rovente, circolano voci infamanti e diffamanti, noi chiediamo agli altri candidati sindaco e candidati consiglieri di mantenere i nervi saldi ed il sangue freddo, e di confrontarci sulle reali esigenze della comunità evitando gli attacchi personali e la messa in circolazione di voci fasulle al solo fine di screditare il prossimo. Siamo fiduciosi che tutti raccolgano il nostro invito e che i toni del confronto si quietino per ritornare a confrontarsi civilmente negli interessi dei cittadini”.

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna