Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Mailing List

Nicola Rossi candidato regionaliNicola Rossi ha presentato domenica scorsa alla sala Gramsci la sua candidatura alle elezioni regionali con Forza Italia. Alla presentazione era presente Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia. L’ex candidato sindaco sammaurese ha esordito sul governo della regione. “L’Emilia-Romagna è una regione grande, non tanto grazie al Pd, ma nonostante il Pd – scrive in una nota Rossi - la nostra risorsa più preziosa è il valore e la volontà dei nostri cittadini, e i romagnoli hanno saputo dimostrare questo perfettamente durante l’estate con la loro reazione pronta e immediata di fronte alle sfide del maltempo: noi i problemi li affrontiamo, e non aspettiamo che qualcuno li risolva al posto nostro”.

 

Per poi entrare nel merito dei punti chiave. “La nostra è una terra fantastica, in cui molte cose funzionano bene, ma posso essere migliorate ulteriormente: abbiamo un’addizionale regionale irpef tra le più alte d’Italia, portarla nella media si tradurrebbe automaticamente in una sorta di aumento dato a tutti i cittadini emiliani e romagnoli. Anche in ambito di sanità togliere un po’ di vincoli sulla libera professione può tradursi in più soddisfazione e voglia di lavorare per i nostri medici, e quindi liste d’attesa più corte. Infine la burocrazia e la carta tappano le ali al fare, è troppo lunga la lista di grandi stabilimenti che hanno dovuto attendere troppi anni per portare lavoro sul territorio, procedure più snelle significa lavoro subito”.

Il candidato consigliere regionale ha poi concluso con una stoccata. “Vedere le immagini dei miei coetanei che si menano con le forze dell’ordine a Bologna mi ha spezzato il cuore: io credo che i giovani possano avere un ruolo molto più propositivo all’interno del paese. Ho scelto Forza Italia non solo perché mi ritrovo nei valori di libertà e moderazione, ma perché credo sia l’unica forza politica che lavora per portarci verso un futuro di innovazione, ma senza dimenticare il nostro passato, ed anzi difendendo le nostre radici".

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna