• Ultimo Aggiornamento: Mercoledì 02 Dicembre 2020 - 21:51:08
Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Nuvoloso

0.56°C

Nuvoloso
Umidità: 87%
Vento: SSE a 6.21 K/H
Sabato
Pioggia
10.56°C / 13.33°C
Domenica
Acquazzoni
5.56°C / 12.22°C
Lunedì
Parzialmente nuvoloso
3.33°C / 8.89°C

Casadei Rossi Zicchetti al lavoro
Casadei Rossi Zicchetti al lavoro

AMARCORD SAMAÈVAR

Buongiorno a tutti cari amici Sammauresi, da oggi vogliamo iniziare la pubblicazione sui “gruppi Facebook Sammauresi” di piccoli racconti, aneddoti e storie del nostro bel San Mauro.

Crediamo sia importante ricordare e riscoprire fatti e storie del passato che ci fanno sorridere ma in molti casi sono più che mai attuali.

Su questi nostri post speriamo e auspichiamo si possa aprire un dibattito con vostri interventi e integrazioni.

L'OSPEDALE - L'HOSPITALIS -  DI SAN MAURO !!!!!

UN REPARTO INFETTIVI COVID-19 ANTE LITTERAM.

Forse non tutti sanno che già nei primi anni del 1500 a San Mauro esisteva un ospedale.

“L'HOSPITALIS" intitolato a SANTA MARIA MADDALENA.

L’hospitalis forniva assistenza sanitaria, ed era nato da motivazioni religiose e opere di misericordia.

L'hospitalis Sammaurese viene citato in diversi documenti dove però non viene mai specificato di quante stanze disponeva.

Quello che sappiamo è che venivano ricoverati allo stesso tempo ammalati, poveri e pellegrini.

Considerate le diverse epidemie che nei secoli passati hanno colpito il nostro territorio ci piace pensare che sia stato utilizzato anche come “lazzaretto” o come si dice oggi come un “MODERNO REPARTO INFETTIVO COVID-19"

L'hospitalis era ubicato nella zona della Contrada Broccari, nelle adiacenze dell'Oratorio di San Sebastiano, al di fuori del “Castello” che era il centro del paese.

Nell’Oratorio i ricoverati trovavano il conforto della fede e mondavano le loro anime dai peccati terreni.

Ricordiamo che in quegli anni a San Mauro non esisteva il cimitero e le tumulazioni avvenivano dietro la Chiesa, a poca distanza dall'hospitalis.

Ci piace anche ricordare un toponimo che si ricollega all’hospitalis, la Via Bruciaticcio o Brusadezz ubicata molto fuori dall'allora centro abitato –il Castello- dove venivano bruciate in sicurezza tutte le suppellettili, vesti, materassi, coperte, dei ricoverati.

Mauro, Giuseppe e Giorgio. 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);