Sanmauropascolinews.it

San Mauro 2022 2023

Sanmauropascolinews.it
LE STAGIONI DEGLI ALBERI
 Cl 5^ - Anno scolastico 1879-80
 

AUTUNNO

E l’aria si fa gelida, le giornate si accorciano, cala la luce, l’umidità della notte suscita brividi freddi.

È l’autunno, la stagione della morte!

 Gli alberi, anche i più grossi e i più ricchi, non hanno più cibo per alimentare le loro foglie dopo che queste han tenuto loro compagnia per mesi e mesi. Bella riconoscenza!

  Per la vergogna di doverle cacciare dai loro rami diventano…gialli, i più timidi…rossi, e senza ritegno le allontanano da sé.

INVERNO

E il ghiaccio indurisce la terra e uccide i fiori, la tramontana piega e scuote la natura, la brina tesse le ragnatele e le ricama con bianche perline, la nebbia inghiotte ogni cosa.

È l’inverno, la stagione del lungo sonno!

E loro? Gli alberi, che fanno?

Orrore, se ne stanno lì nudi, completamente spogli, scheletrici; mostrano a tutti i loro rametti e le loro cavità più nascoste.

I pini e gli abeti con un mormorio che a volte diventa un sibilo, fanno una smorfia che pare di autentico disgusto, si ritengono superiori, son di un'altra specie.

PRIMAVERA

E la rondine torna a riempire di voli il cielo sopra di noi, vola l’ape di fiore in fiore, colorano l’aria, silenziose, le farfalle, un verde fresco e nuovo rinnova città, paesi e campagne.

È la primavera, la stagione della vita nuova!

Ed eccoli i nostri alberi adornarsi di una veste leggera, di un tenero e delicato abitino che trema e vibra al più leggero refolo di vento.

Che vanitosi, si adornano persino di un manto di fiori multicolori, ora sì che possono mostrarsi in tutto il loro splendore vegetale e partecipare, invidiati, alla festa della natura.

ESTATE 

E i campi di grano si fanno d’oro, la cicala rompe il silenzio col suo stridio fastidioso, fuma l’asfalto sotto la canicola, suda la fronte tiepide goccioline.

È l’estate, la gaia stagione delle vacanze!

Per gli alberi, oramai sicuri di sé, è il momento del trionfo, allungano i verdi rami ad offrire ombra, a proteggere dai bollenti raggi di un sole cattivo, a dare rifugio notturno ai passeri chiacchierini.

È la loro festa e per meglio rinsaldare l’amicizia cogli uomini, offrono in quantità frutti freschi e prelibati.

 

Ultimi Commenti

Sergio Scarpellini ha inserito un commento in San Mauro saluta Sisto Rocchi
Riposa in pace caro amico Rocky, sarai sempre nei miei ricordi più belli. Ciao Sisto, Filippo.
Non so se e' meglio di Miro e Maroni ma sicuramente e' il sammaurese più innamorato del proprio paes...
Premetto che per precedenti impegni sono stato impossibilitato alla partecipazione della presentazio...
Canzio Pollarini ha inserito un commento in Morandi, dall'Arlecchino al market
Che bello l'arlecchino ci andavo da bambino, ancora adesso provo una sensazione che non so descriver...
Guest ha inserito un commento in LA LIBERAZIONE DI SAN MAURO PASCOLI - Parte prima
Altro elemento importante, che creerà di fatto una modifica futura degli avvenimenti era il fatto ch...

 

Ultimi Commenti

Sergio Scarpellini ha inserito un commento in San Mauro saluta Sisto Rocchi
Riposa in pace caro amico Rocky, sarai sempre nei miei ricordi più belli. Ciao Sisto, Filippo.
Non so se e' meglio di Miro e Maroni ma sicuramente e' il sammaurese più innamorato del proprio paes...
Premetto che per precedenti impegni sono stato impossibilitato alla partecipazione della presentazio...
Canzio Pollarini ha inserito un commento in Morandi, dall'Arlecchino al market
Che bello l'arlecchino ci andavo da bambino, ancora adesso provo una sensazione che non so descriver...
Guest ha inserito un commento in LA LIBERAZIONE DI SAN MAURO PASCOLI - Parte prima
Altro elemento importante, che creerà di fatto una modifica futura degli avvenimenti era il fatto ch...