Sanmauropascolinews.it

San Mauro 2022 2023

Sanmauropascolinews.it
Cacca o torta
Cl. 1^ - Anno sc. 1979 – 80. Giochi in classe durante la ricreazione

Cacca o torta

Una volta ridestati e già dimentichi di quanto accaduto prima perché le giovani mosche, maschi o femmine che siano, non hanno memoria neanche del passato più prossimo, ripresero il volo come se nulla fosse accaduto, anche perché, come diceva la mosca-maestra: “La vita delle mosche è breve e non bisogna lasciare indietro niente!”.

E allora, agitare le alette e via a rituffarsi in un mondo con tante belle cose da vivere, ma con tanti pericoli da evitare, convinti però che i rischi valevano la pena d'essere affrontati, sennò che gusto c'era ad essere nati?

Si erano da poco alzati in volo con un leggero ronzio d'ali, che avvertirono nell’aria un profumino di cose buone, si lasciarono guidare dall’olfatto e senza nulla valutare, finirono nella sala di un grande ristorante dove era in corso un grande pranzo di matrimonio.

Al centro della sala troneggiava una imponente torta di sette piani, cosa fosse e perché era lì, loro non lo potevano certamente sapere, ma intuirono all'istante che doveva essere una formidabile leccornia e ad ogni modo meglio andare a scoprirlo, così, senza nulla considerare o valutare, in un battito d'ali Lele e i suoi fratelli si sistemarono sui sette piani di quella meravigliosa cosa sconosciuta e quando al primo assaggio, si resero conto che era il cibo più gradevole che avessero finora assaggiato, affondarono le loro zampette, ancora sporche della cacca di mucca, nella panna bianca e soffice.

Non erano però i soli, altre mosche provenienti da chissà dove,  attirate da quei profumi deliziosi si erano aggiunte e tutte si godevano quella delizia ed in cambio gli lasciavano la loro popò sparse un po' ovunque, tanto non si notavano. Lele che si era issato sul punto più alto della torta per meglio controllare la situazione, fece la sua sul cappellino dello sposino di plastica con piena soddisfazione.

Quando però arrivarono i camerieri per consegnarla agli sposi per il tradizionale  taglio, si accorsero delle numerose mosche lì appoggiate, uno schifo da non mostrare ai tanti invitati alla cerimonia, ne sarebbe andato del buon nome del costoso ristorante, così pieni di rabbia tentarono di scacciarle con colpi secchi di bianchi tovaglioli cercando però di non colpire la torta col rischio di rovinarla.

Ma, quando si agisce sotto la spinta della rabbia, è difficile controllare le azioni e così un lembo di bianca stoffa andò a colpire in pieno uno dei  fratelli di Lele, il poverino non fece neanche in tempo a comprendere l'accaduto che centrato in pieno finì conficcato nella panna molle senza poter muovere ali e zampe.

Il tutto avvenne tanto velocemente che nessuno tra camerieri ed ospiti si accorsero della disgrazia, la torta fu tagliata come si doveva e servita agli invitati. Neanche a farlo apposta,  alla sposina toccò il pezzo con la mosca immersa nella panna, lei se la portò alla bocca ignara di tutto e guardando il fotografo che la ritraeva mentre felice e  sorridente riempiva il cucchiaino con la dolce torta, che si portò nella bocca spalancata e tutto ingoiò, compresa anche la mosca.

Poi soddisfatta e sempre ignara di ciò che aveva ingurgitato, si leccò le labbra con un malizioso sorrisino indirizzato al maritino che anche lui di nulla si era avveduto.

(Continua)

 

Ultimi Commenti

Sergio Scarpellini ha inserito un commento in San Mauro saluta Sisto Rocchi
Riposa in pace caro amico Rocky, sarai sempre nei miei ricordi più belli. Ciao Sisto, Filippo.
Non so se e' meglio di Miro e Maroni ma sicuramente e' il sammaurese più innamorato del proprio paes...
Premetto che per precedenti impegni sono stato impossibilitato alla partecipazione della presentazio...
Canzio Pollarini ha inserito un commento in Morandi, dall'Arlecchino al market
Che bello l'arlecchino ci andavo da bambino, ancora adesso provo una sensazione che non so descriver...
Guest ha inserito un commento in LA LIBERAZIONE DI SAN MAURO PASCOLI - Parte prima
Altro elemento importante, che creerà di fatto una modifica futura degli avvenimenti era il fatto ch...

 

Ultimi Commenti

Sergio Scarpellini ha inserito un commento in San Mauro saluta Sisto Rocchi
Riposa in pace caro amico Rocky, sarai sempre nei miei ricordi più belli. Ciao Sisto, Filippo.
Non so se e' meglio di Miro e Maroni ma sicuramente e' il sammaurese più innamorato del proprio paes...
Premetto che per precedenti impegni sono stato impossibilitato alla partecipazione della presentazio...
Canzio Pollarini ha inserito un commento in Morandi, dall'Arlecchino al market
Che bello l'arlecchino ci andavo da bambino, ancora adesso provo una sensazione che non so descriver...
Guest ha inserito un commento in LA LIBERAZIONE DI SAN MAURO PASCOLI - Parte prima
Altro elemento importante, che creerà di fatto una modifica futura degli avvenimenti era il fatto ch...