Logo new 02

At Fat Mond minAndaè in zoir par cal straèdi
u t n’un capita ch’agl’j à al pali quaèdri.
Avnimi a caèsa da la Bosnia, tèra furistira,
e pròima d’antraè in Italia, as cnesmi farmaè ma la fruntira.
A simi ferum a lè ch’aspitimi ch’is cuntrules la valoisa,                                                  
quant che 't  la curira l’antret un duganir in divoisa.
'T al maèni l’avòiva un fat curtlaz e, cmè se fos ròbi da gnent,
u se sbatòiva s’una maèna ghignend:
   “Qualcuno di voi prima è sceso nel negozio qui vicino
   e ha comprato stecche di Marlboro per sè o per fare un regalino?”.
Tot zet, ciò l’avòiva una fata faza sòta che capèl
ch’l’era mèi a na dì gnent, va a capoi tè sèl ch’ui fruleva 't e’zarvèl.
   “Ripeto, chi ha comprato le Marlboro da fumare?
   Via, lo so che le avete comprate, vi conviene confessare!”.

Cio, l’era deciois, e paròiva ch’e vles poch brèti,                                                             

e pu sa che curtlaz ch’ul sbatòiva sò e zò e vlòiva propi ch’ai gesmi dal zigarèti.
   “Ditelo se le avete comprate, via,
   non vi succederà niente di particolare, parola mia!”.

Alòura a santoi acsè, ui fot eun ch’us faset curagg e pien pien l’alzet la maèna,
pu d’ilt i j andet drì e tot sa madòs una fifa putaèna.                                                        
Adès tot zet, sl’amna int al meni e tnend e’ fié,
aspitimi ‘d capoi int che brota situaziòun ch’as simi cazé,                                              

e finalmòint ste ducèt, s’un surisin da furbaciòun,
us dà la su rizèta par cundaè la quis-ciòun:
   “No, perchè sulle stecche delle Marlboro ci sono i punti FEDELTÀ,
   e noi abbiamo deciso di raccogliere tutti quelli che passano di qua!”.

Mo ch’ut vegna un caèncar, avnem da un pustaz ‘d guèra e distruziòun
e invici d’avdòi s’avem drì dal bòmbi o di s-ciop, t vin a zarcaè i peunt dla tu culeziòun?

 

I punti  fedeltà 

Andare il giro per certe strade \ te ne capitano che hanno le palle quadre. \ Venivamo a casa dalla Bosnia, terra forestiera, \ e prima di entrare in Italia, ci dovemmo fermare alla frontiera. \ Eravamo fermi lì che aspettavamo che ci controllassero la valigia, \ quando nella corriera entrò un doganiere in divisa grigia. \ Nella mani aveva un lungo coltellaccio, e come se fosse cosa da niente, \ se lo sbatteva su una mano ghignando suadente: \“Qualcuno di voi è sceso nel negozio qui vicino \ e ha comprato stecche di Marlboro per sé o per fare un regalino?” \ Tutti zitti, ohi, aveva una tale faccia sotto quel cappello \ che era meglio non dire niente, va a capire tu cosa gli girava nel cervello. \ “Ripeto, chi ha comprato le Marlboro da fumare? \ Via lo so che le avete comprate, vi conviene confessare!” \ Ohi, era deciso e sembrava che volesse poche berette, \ e poi con quel coltellaccio che lo sbatteva su e giù voleva proprio che gli dicessimo delle sigarette \“Ditelo se le avete comprate, via, \ non vi succederà niente di particolare, parola mia!” \ Allora a sentire così, ci fu uno che si fece coraggio e pian piano alzò la mano, \ poi altri gli andarono dietro e tutti con un terrore kafkiano. \ Adesso tutti zitti, con l’anima nelle mani e trattenendo il fiato, \ aspettavamo di capire in quale brutta situazione ognuno di noi si era cacciato, \ e finalmente questo ducetto, con un sorrisino da furbacchione, \ ci dà la sua ricetta per risolvere la questione: \“No, perché sulle stecche delle Marlboro ci sono i punti  FEDELTÀ, \ e noi abbiamo deciso di raccogliere tutti quelli che passano di qua!” \ Ma che ti venga un cancro, veniamo da un luogo di guerra e distruzione \ e invece di controllare se abbiamo bombe o fucili, vieni a cercare i punti della tua collezione?

 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna