Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

At Fat Mond minMo che bèla zurnaèda!
In biciclèta da e' cumiroz 'd scaènt Muliòun
u s'avdòiva, a là da bas, de' maèr 'na gran visiòun,
una stresa celèsta cmè se un imbiancòin u la j aves spnilaèda.

Duvò ch'u s'atacaèva l'aqua me' zil,
u s'avdòiva dal nuvlèti ruzles 'd sfiench,
e sòta da lè i j avòiva stòis una maèna 'd biench,
pòsta ch'an s'armiscles sa che maèr acsè stil.
 
Piò dalongh, dalongh, u s'avdòiva di rucheun da faè paveura,
avenz 'd sburascaèdi chisà duvò a lavajeun,
e, cmè lavé s'la varechina, t'avdivi arleus i culeur dla nateura.

Acsè cèra l'era l'aria, ch'ut paròiva che ènca da chi grep sparguieun,
t putes faè al gatozli me' gratazil de' Znatich in caèv a la pianeura,
dret sla biciclèta, t avdivi sòtaqua al sardèli faès ciavé dai sardeun.

 

Che meravigliosa di giornata
Ma che bella giornata! \  In bicicletta  dall'altura vicino a Monteleone \ si vedeva, giù in basso, del mare un grande visione, \ una distesa celeste come se un imbianchino l'avesse pennellata. \ Dove si attaccava l'acqua al cielo, \ si vedevano delle nuvolette ruzzolarsi di fianco, \ e lì sotto avevano steso una mano di bianco, \ affinché non si confondessero con quel mare sottile come un velo. \ Più lontano, lontano, si vedevano dei nuvoloni da far paura, \ avanzi di burrasche scoppiate chissà dove in lontane regioni, \ e, come lavati colla varechina, vedevi brillare i colori della natura. \ Così chiara era l'aria, che ti sembrava che anche da quei greppi sui burroni, \ tu potessi fare il solletico al grattacielo di Cesenatico in fondo alla pianura, \ dritto sulla sulla bicicletta, vedevi sott'acqua le sardelle far l'amore coi sardoni.

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna