Sanmauropascolinews.it
Sanmauropascolinews.it

Maroni-Trasparente-02-tiny.pngAL MADÒNI DI MIRECVAL - Cvèla ‘d Medjiugorje

A j arivesmi la matòina se faè de’ dè, un po’ pristòin a doi la verità,

a simi diret a Mostar a purtaè j aieut ma la zenta ‘d cla zità,

che da un paèra ‘d an j era int una guèra un bèl po’ catoiva,

s’un sach ‘d murt, distruziòun e cativerji che mai al finoiva.

Mo da lè e paròiva ch’an s’avesmi da mov piò,

parché j era drì ch’i sparaèva e i bumbardaèva d’in sò e d’in zò.

A decidesmi alòura d’andaè a faè un zoir par la zitadòina,

e, zà ch’a sem a cvè, andema a vdòi sta madunòina,

dis ch’l’è  ona ch’la pò incvèl e la zenta la ven a vagunaèdi,

da dalongh l’ariveva al bòti malanòuni di caneun e cvèli sèchi dal s-ciuptaèdi.

A cvè però un gn’è d’avòi paveura, avem la pruteziòun da l’aèlt, a stem sicheur,

mo ma la straèda un gn’era gnenca un caèn: bar e risturent j era tot ceus e 't e’ scheur,

ènca al butòighi di ricurdòin e prinfena la cisa agl' j avòiva la porta sprangaèda,

insòma, l’era ceus dimpartot ch’e paròiva una zità abandunaèda.

Cio, us vòid che i mirecval j era suspois, un s’avdòiva gnenca un piligròin, 

un sarà che a vdòi sta cativeria, la s’è spavantaèda e la sa lasé tot me’ nòst distòin?

LE MADONNE DEI MIRACOLI - Quella di Medjiugorje

Arrivammo alla mattina sul far del giorno, un po’ presto a dir la verità,

eravamo diretto a Mostar a portare aiuti alla gente di quella città, 

che da un paio di anni erano coinvolti in una guerra piena di grossi guai, 

con un sacco di morti, distruzioni e crudeltà che non terminavano mai. 

Da quel luogo sembrava non dovessimo avanzare più 

perché erano intenti a sparare e bombardare su e giù. 

Decidemmo allora di andare a fare un giro per la cittadina, 

e, già che eravamo qui, andiamo a vedere la madonnina, 

si dice che è una che può fare di tutto e la gente veniva qui a vagonate,

da lontano arrivavano i boati fragorosi dei cannoni e quelli secchi delle fucilate. 

Ma qui non c’è d’aver paura, abbiamo la protezione dall’alto, stiamo sul sicuro, 

per strada però non c’era un cane: bar e ristoranti erano tutti chiusi e allo scuro,

anche i negozi dei souvenir e persino la chiesa aveva la porta serrata, 

insomma, era chiuso dappertutto, tanto da sembrare una città abbandonata.

Ohi, si vede che i miracoli erano sospesi, non si vedeva neanche un pellegrino, 

non sarà che per questa cattiveria, si è spaventata e ci ha lasciati al nostro destino?

Ultimi Commenti

Fabiola Urbinati ha inserito un commento in Un’ombra sulla nostra piazza
Fatto ovvio che, chi ha bisogno di un'urgenza, vada aiutato sempre, io penso che le risorse vadano d...
Luigina Bruschi ha inserito un commento in Un’ombra sulla nostra piazza
È un pensiero pienamente condivisibile Don Paolo. Viviamo in un periodo storico drammatico dove l'eg...
Luca Ceccaroni ha inserito un commento in Un’ombra sulla nostra piazza
Grazie don Paolo per questa bella riflessione. Al di là delle logiche di parte e della ricerca osses...
Sergio Scarpellini ha inserito un commento in San Mauro saluta Sisto Rocchi
Riposa in pace caro amico Rocky, sarai sempre nei miei ricordi più belli. Ciao Sisto, Filippo.
Non so se e' meglio di Miro e Maroni ma sicuramente e' il sammaurese più innamorato del proprio paes...

Ultimi Commenti

Fabiola Urbinati ha inserito un commento in Un’ombra sulla nostra piazza
Fatto ovvio che, chi ha bisogno di un'urgenza, vada aiutato sempre, io penso che le risorse vadano d...
Luigina Bruschi ha inserito un commento in Un’ombra sulla nostra piazza
È un pensiero pienamente condivisibile Don Paolo. Viviamo in un periodo storico drammatico dove l'eg...
Luca Ceccaroni ha inserito un commento in Un’ombra sulla nostra piazza
Grazie don Paolo per questa bella riflessione. Al di là delle logiche di parte e della ricerca osses...
Sergio Scarpellini ha inserito un commento in San Mauro saluta Sisto Rocchi
Riposa in pace caro amico Rocky, sarai sempre nei miei ricordi più belli. Ciao Sisto, Filippo.
Non so se e' meglio di Miro e Maroni ma sicuramente e' il sammaurese più innamorato del proprio paes...