• Ultimo Aggiornamento: Mercoledì 02 Dicembre 2020 - 21:51:08
Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Molto nuvoloso

0.56°C

Molto nuvoloso
Umidità: 93%
Vento: S a 3.11 K/H
Sabato
Pioggia
10.56°C / 13.33°C
Domenica
Acquazzoni
5.56°C / 12.22°C
Lunedì
Parzialmente nuvoloso
3.33°C / 8.89°C
  • Dialetto
  • E' PUETA

    “Irsòira e' tu amoigh prufesòur e giòiva 'd tè,

      ch'l'avòiva lèt di tu scret

      e che par leu tè t ciri un pueta!”.

    “Ah, propi un bèl amoigh,

      l'è zà la sgònda volta ch'um dà de' pueta

      in fròunt a la zenta e senza e' mi parmès,

      a i l'avòiva det ch'u la j avòiva da smet,

      ma la terza a t zeur ch'al deneunzi

      parché u n'à da met in zoir

      stal novi faèlsi e vargugnousi,

      ah sé, l'è òura 'd finoila sa stal spatacaèdi!”.

    “Mo parchè? Ut dispis s'ut dà de' pueta?

      U n'è moiga un ufòisa,

      leu ul doi par faèt un cumplimòint!”.

    “Doi, t'am vu ciapaè pr'e' cheul ènca tè?

      T'é inamòint cmè ch'j è fat i pueta da bon?

      Ta j e da vdòi quant ch'i scroiv al su puesì:

      int una maèna i ten la pena,

      e' cor int cl'aèlta

      e la tèsta un bèl po' a 'd là dl'eutma novla

      e tot st'ambaradan par tiré fura

      dal marunaèdi ch'al pis snò ma lòu.

      Sgònd a tè, mè a sò acsè strambal?”.

    “Mo quèli che t scroiv tè, u n'è puesì?”.

    “Puesì? T vu scarzé? L'è snò sturièli!”.

  • Italiano
  • IL POETA

    “Ieri l' amico tuo professore diceva di te, 

      che aveva letto dei tuoi scritti

      e che per lui eri un poeta!”. 

    “Ah, proprio un bell'amico, 

      è già la seconda volta che mi dà del poeta

      in pubblico e senza il mio consenso.

      L'avevo avvertito di smetterla, 

      alla terza ti giuro che lo denuncio

      perché non deve diffondere

      queste notizie false e tendenziose,

     è ora di finirla con queste sciocchezze!”. 

  • “Perché? Ti dispiace se ti dà del poeta?

      Non è mica un'offesa,

      lui lo dice per farti un complimento!”. 

    “Dì, mi vuoi prendere per il sedere pure tu?

      Hai in mente come sono strutturati i poeti?

    Devi vederli quando scrivono le loro poesie:

      In una mano tengono la penna,  

      il cuore nell'altra

     e la testa al di là dell'ultima nuvola,

     e tutta questo ambaradan per partorire

    delle stupidaggini che piacciono solo a loro.

     Secondo te, io sono così vanesio?”.

    “Ma quelle che scrivi tu, non sono poesie?”.

    “Poesie? Scherzi? Sono solo storielle!”.

Piero Maroni
  • "At fat Mònd"

    Ciacri in fameja

    di Piero Maroni

 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);