Logo new 02

Sammaurese striscioniGnack si gira atto secondo. A dare il ciack è ancora lui, Cesare Busignani, il supertifoso della Sammaurese. Un pascoliano doc con ascendenze artusiane, “per il buono e il bello”, nel suo caso applicato al calcio. O meglio, allo stadio Macrelli. Perché Gnack per il secondo anno di fila si è fatto paladino di nuovi striscioni che rendono più piacevole il campo. “Un campo bello e più accogliente è un campo dove si gioca anche meglio al calcio”, questa la teoria di Busignani raccontata al Corriere Romagna, che sicuramente piacerebbe agli esteti del pallone. E così, con questo suo motto, a partire dall’anno nuovo Gnack ogni domenica fa la colletta e raccoglie i soldi per nuove creazioni. Il risultato sono tre nuovi arrivi, che si sommano ai quattro dello scorso anno, per un Macrelli sempre più colorato di tinte giallorosse.

Il primo della nuova serie è stato “Vinci per noi magica Sammaurese” (nella foto), poi è arrivato “Uniti per vincere…Forza Sammaurese”, sino all’ultima creazione, la più esagerata, un lenzuolo di 12 metri con scritto “Forza Sammaurese”. Un crescendo in stile rossiniano come la squadra di mister Protti, imbattuta da undici turni consecutivi, salva con ben otto giornate di anticipo e soprattutto a quattro punti di distanza dai playoff.

Quando all’inizio dell’anno nuovo, la domenica, prima della partita, ho riproposto a un gruppo di amici di acquistare nuovi striscioni – racconta Busignani – subito ho riscontrato un generale apprezzamento, tutti consapevoli di fare una cosa bella per chi viene a vedere la gara. Anche questa volta l’idea era farne solo uno, poi visto il consenso all’iniziativa siamo arrivati a tre”. Con il benestare positivo del Presidente Cristiano Protti, che ha accolto positivamente l’attaccamento dei tifosi alla squadra. “Già lo scorso anno, come società avevamo apprezzato l’iniziativa, segno di grande attaccamento ai colori. L’averla riproposta anche quest’anno attesta la grandezza e l’importanza dei nostri tifosi”.

Adesso la domanda che in tanti si pongono è se si ferma a tre il numero di striscioni in questa stagione? Pare di sì, visto che mancano solo due partite casalinghe all’epilogo. Busignani però non chiude la porta alle sorprese: “se dovesse capitare il miracolo dei playoff, chissà…non escludiamo nulla”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna