Logo new 02

Budokan 2018 Benedetta Faenza argentoTermina con un prestigioso argento la stagione sportiva del Budokan, ai Campionati Italiani Assoluti della Fikta al “Palapellicone” di Lido di Ostia.

Il Budokan di San Mauro Pascoli si è presentato a questo appuntamento con 8 atleti qualificati. I primi a scendere in campo sono i più giovani nella categoria Cadetti. Ilaria Poggioli e Nicolò Migliorini nelle specialità kumite, nonostante l’oro e argento conquistati ai regionali, si fermano ai primi scontri delle eliminatorie. A seguire è Lorenzo Castellani nella prova di kata individuale, anche lui non riesce ad accedere alle fasi finali della gara. Buona prova comunque per i tre atleti cadetti del Budokan che hanno dovuto combattere contro avversari di alto livello e contro l’emozione del loro primo Campionato Italiano.

Nel pomeriggio del sabato è il turno dei più grandi, gli Juniores e Seniores nella specialità kata. Tra le prove individuali il primo a doversi arrendere è Alex Bersani che, appena approdato nella categoria dei 2° dan, si trova a confrontarsi con atleti di altissimo livello ed esperienza. Alex, reduce da un oro ai regionali, un bronzo agli scorsi Campionati Italiani e la recente convocazione alla selezione per la nazionale italiana, si vede sfumare questo podio ma rimane uno degli atleti di punta per il Budokan. Anche per Benedetta Faenza, complice qualche errore nell’esecuzione del kata individuale, non arriva la qualificazione alle finali.

Sempre nel pomeriggio sono le squadre di kata a scendere sul tatami. La squadra femminile del Budokan composta da Benedetta Faenza, Vera Guida e Antonella Zillante esegue un’ottima prova con il kata Bassai-Dai ottenendo buoni punteggi, ma si piazza solo quinta e vede sfumare il podio per un solo decimo di differenza.

E’ durante le prove di kumite (combattimento) della domenica che arrivano le prime soddisfazioni. La gara parte sotto tono con Aurora Bisacchi che, nonostante il bellissimo oro conquistato ai regionali, non riesce a ripetere la stessa prestazione, complice sia la bravura delle avversarie ma anche il non essere riuscita ad allenarsi al meglio nell’ultimo periodo. Nella categoria seniores è Benedetta Faenza a conquistare vittorie consecutive, una delle quali grazie ad un bellissimo Ippon (punto pieno) di calcio al viso, fino a disputare una finale combattuta ma che vede la vittoria dell’avversaria. E’ quindi argento per Benedetta che mantiene il suo primato nella specialità kumite dopo l’argento agli italiani del 2016 e il bronzo a quelli del 2017.

Sul finale di gara torna la squadra femminile, questa volta nella specialità kumite. Nella prova a squadre ogni società presenta tre atleti, più le riserve, che dovranno sfidare in tre combattimenti distinti gli atleti della squadra avversaria, sarà la somma degli incontri vinti a regalare la vittoria e il pass al turno successivo.

La squadra del Budokan regala grandi emozioni vincendo sulle prime due squadre, ma si ferma ancora una volta ad un passo dal podio di fronte alle fortissime squadre di Treviso e Milano. Buona comunque la prestazione delle tre atlete del Budokan grazie Benedetta Faenza, già vice campionessa italiana individuale, Aurora Bisacchi, che dopo la sconfitta negli individuali si ripresenta in squadra molto più lucida e agguerrita, e Vera Guida, che si dimostra una atleta polivalente e di grande livello sia nella specialità kata che kumite.

“Dopo quattro anni di presenze e di podi conquistati ai Campionati Italiani - commentano i maestri Andrea Silenzi e Daniele Arcangeli - la nostra giovane società sportiva si affaccia piano piano in mezzo alle più esperte e blasonate squadre in Italia. E’ un percorso ancora lungo e la crescita dovrà essere continua. I ragazzi iniziano ad avere più maturità e consapevolezza rispetto ai primi anni, con loro si prospetta un lavoro molto proficuo. Stiamo già raccogliendo i frutti di un lavoro in palestra che forma non solo il fisico ma anche la personalità, la disciplina e il carattere di ogni nostro allievo, elementi imprescindibili per poter accedere ad una attività agonistica di questo livello”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna