Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Limpido

1.67°C

Limpido
Umidità: 85%
Vento: W a 7.46 K/H
Mercoledì
Soleggiato
1.11°C / 13.33°C
Giovedì
Per lo più soleggiato
1.11°C / 14.44°C
Venerdì
Parzialmente nuvoloso
5.56°C / 13.89°C

 

U si met ènca e' paèpa a dè dan

Mo pu chi ciapatot di Malatesta i s’è mòunt la tèsta e e’ paèpa u j à mes in roiga,

u j à mand i su suldè, u j à port vì inquèl e i samavrois zet ch’in faset una poiga.

Vez a staè cuvé int chi cantir e tra chi fos a zarcaè ‘d rimidié quaicosa da magné,

e pò l’ès ch’in s’n’un sipa gnenca infat de’ casòin ch’u j era,  j avòiva èlt da bazilé.

A Savgnen invici quant ch’j andeva a faè una vasca te’ còurs se’ giurnaèl sòtabraz,

intaènt ch’al mòi al sa farmaèva s’una scheusa par scriché l’òcc me’ su ragaz,

j oman i ciacaraèva ‘d puletica e il savòiva sa coi ch’j avòiva da staè,

moiga cmè chi pataca ‘d Samaèvar ch’i steva par ciapaèl te’ cheul e in s’ n’era daè.

Sé, parchè par cla ruchèta ch'u j era a què, i sgnureun ‘d Furlè is cavaèva j occ,

fameji còuntra fameji, fradel ch’i s’amazaèva tra ‘d lòu, insòma, un sach ‘d pastrocc,

e che gran pèz ‘d balosa dla Cateròina Sforza, l’an va a doi me’ paèpa d’alòura

che s'u i la dà ma lì, la la bota zò e la fa un “luogo di piacere”? E braèva la sgnòura! 

“Ah sé”, l’avrà det che papaz sempra incazaè, “se al ròbi al sta acsè

  a faè sbasaè la crèsta ma tot chi galet chi razla 't e’ mardòun, a j a pens da par mè!”

Cio, un feva moiga a pòsta, e ven sò si su suldé e in dò e dò quatar e paèr tot finoi,

mo pròima ‘d ceud la quis-ciòun e ciapa una decisiòun ch’l’era mèi ch’u s’fos sploi.

Us faset purtaè caèrta e pena e e scrivet a lè par lè un avois in italien guasi fòin,

mo parchè tot il capes u j e faset lèz in dialèt ma l’aziprit, cio, us giòiva de’ su distòin.

Snò che l’aziprit ch’e steva a Samaèvar da un bèl po' e e cnusòiva cla pora zenta,

u j e get sal su paroli che sinò par metili 't la tèsta ma ch’j ignurint l’era tròpa stenta.

 

Ci si mette anche il papa a far danni

Poi, assetati di potere, i Malatesta si montarono la testa e il papa li mise in riga, 

mandò i soldati, li privò di tutto e i sammauresi zitti senza prendersi alcuna briga.

Abituati chinarsi nei campi e tra quei fossi a cercare di rimediare qualcosa da mangiare, 

forse non si erano accorti di ciò che accadeva lì attorno, avevano altro a cui pensare. 

I savignanesi quando andavano a fare una vasca nel corso col giornale sottobraccio, 

e le loro mogli si fermavano con una scusa, a fare l’occhiolino al loro maschiaccio, 

gli uomini chiacchieravano di politica e sapevano benissimo con chi dovevano stare,

quei tonti di San Mauro invece stavano per prenderlo nel sedere e senza protestare. 

Sì, perché per la rocchetta che sorgeva qui, i signori di Forlì si cavavano gli occhi,

famiglie contro famiglie, fratelli che si ammazzavano tra loro, insomma, pastrocchi, 

e quel gran pezzo della Caterina Sforza, non va a dire al papa di allora 

che se  la concede a lei, la butta giù e ci fa un “luogo di piacere”? E brava la signora!

“Ah sì”, avrà detto quel papaccio sempre adirato, “se le cose stanno così

a piegare la cresta a quei galletti che razzolano nel letame, ci penso io a chiuderla lì.” 

Non faceva mica apposta, sale coi suoi soldati e in due e due quattro pare tutto finito, 

e prima di chiudere la questione prende una decisione che era meglio si fosse seppellito. 

Aveva preso carta e penna e aveva scritto un avviso in un italiano quasi a puntino,

ma, per farlo capire, lo fece leggere in dialetto al prete, ohi, si parlava del loro destino. 

Solo che l’arciprete che abitava a San Mauro da un bel po’ e conosceva quella gente,

lo spiegò con parole sue, sennò per metterlo loro in testa ci voleva una fatica ingente. 

 

(Continua)

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


O ' virus italianoo , ue' ue'

Pubblicato il 17.02.2021 - Categoria: Vignette

O ' virus italianoo , ue' ue'

Pubblicato il 17.02.2021 - Categoria: Vignette

ULTIMI COMMENTI