Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

di Piero Maroni  

- I V -

Croce Nazista

  • E' racòunt dal bujarì fati dai nazesta

    e e' patimòint 'd còi ch'l'à cnu supurtaè

    e paèr ch'i n'epa mai da finoi.

    A santem doi paroli  acsè creudi

    ch'as fa vnoi la pèla d'oca,

    un gn'era rispèt par niseun,

    o t stiva sa lòu,

    o la tu voita l'an valòiva piò un sold.

    E acsè u j è staè ènca di pulach

    che par campaè e par du sold,

    j à vandeu l'amna me' dieval tedèsch.

    J occ i cmoinza a dvantaè ros,

    i fié i s'fa sempre piò longh

    e sempra 'd piò da spès bsògna sufies e' naès.

    U j è pu da travarsaè un curidori,

    l'è strèt, u si pasa eun a la volta,

    tacaè m'una culòna

    e pend 'na bandira ròsa

    s'la cròusa nira nazesta, u sa da pasaè da lè,

    as strizem me' meur, niseun u la vo tucaè.

  • Il racconto dei crimini commessi da nazisti

    e le sofferenze di chi ha dovuto sopportare

    sembra non debbano avere mai  termine.

    Udiamo parole così terribili

    che ci fan venire la pelle d'oca,

    non c'era rispetto per alcuno

    o collaboravi con loro,

    o la tua vita non valeva più un soldo.

    E così ci sono stati anche polacchi

    che per sopravvivere e per due soldi,

    han venduto l'anima al diavolo tedesco.

    Gli occhi cominciano a farsi rossi,

    i respiri si fan sempre più affannosi

    e sempre più spesso ci si soffia il naso.

    C'è poi da attraversare un corridoio,

    è stretto, si transita uno alla volta,

    appesa ad una colonna

    pende una bandiera rossa

    con la croce uncinata, si prosegue di lì,

    stretti al muro, nessuno la vuole toccare.

Pin It
Aggiungi commento
Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


LE STORIE DEL MAESTRO PIERO

ULTIMI COMMENTI