Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

di Piero Maroni  

- X I I -

XII min

  • Dmandi doluròusi al fruleva 't al nòsti
    tèsti,

    u j avòiva da ès una rasòun par tot ste maèl,

    u n'è vneu da par sé,

    u j è staè dla zenta chi l'à vleu,

    chi l'à pansaè e mes in ovra.

    U n'era  zenta cmè nòun?

    Da che mònd ch'j avnoiva?

    I n'avòiva ènca lòu fameja e fiul?

    Mo cmè che pò un òm

    capaè 'd dvantaè pez de' pez d'j
    animeli?

    A ste peunt e' pansir e va par su
    còunt

    e ta t'atach ma dmandi che par tè
    al na sens:

    Cmal fat e' signòur a faè dla zenta acsè?

    E se l'òm, u l'à fat leu, alòura u s'è
    sbajè!

    Mo...pu...e' signòur... leu duò ch'l'era

    quant ch'i bruseva i curp di burdel,

    di su geniteur, di su non,

    e e' feun l'andeva sò da i camòin di feuran,

    sò, sò, d'in aèlt, d'in aèlt?

    Cmal fat a a respiré che feun

    senza infaèsni 'd gnent?

    Dmandi par gnent, u ni pò ès arspòsta.

  • Domande dolorose abitavano le nostre
    teste,

    ci doveva essere una ragione per questo male,

    non si è generato da solo,

    c'è stata gente che l'ha perseguito,

    che l'ha pensato e messo in atto.

    Non erano nostri simili?

    Da quale pianeta provenivano?

    Non avevano anche loro famiglia e figli?

    Ma come può un essere umano

    scegliere di essere la più orribile delle
    belve?

    A questo punto il pensiero sfugge al
    controllo

    e ti aggrappi a domande
    vane per te:

    come ha potuto Iddio creare esseri simili?

    E se l'uomo è opera sua, allora si è
    sbagliato!

    Ma... poi...Dio..., lui dov'era

    quando bruciavano i corpi dei bambini,

    dei loro genitori, dei loro nonni,

    e il fumo saliva dai camini dei forni,

    su, su, in alto, in alto?

    Come ha potuto respirare quel fumo

    senza accorgersi di niente?

    Domande inutili, non c'è risposta.

Pin It
Aggiungi commento
Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


LE STORIE DEL MAESTRO PIERO

ULTIMI COMMENTI